Gestione clinica delle gastroenteriti

Sommario

Introduzione 
La gastroenterite acuta (GA) è una della patologie pediatriche più frequenti e in ogni anno al mondo si contano un milione di morti, soprattutto nei paesi in via di sviluppo. 
Sebbene nei paesi Europei la GA non sia direttamente associata ad un aumento della mortalità, la diarrea è uno dei più frequenti motivi di accesso all’ambulatorio e al pronto soccorso pediatrico. Inoltre la GA di origine virale è una delle principali cause di infezione nosocomiale in età pediatrica. Uno studio recente effettuato in 7 paesi Europei ha indicato come circa il 10-12% dei bambini di età inferiore ai 5 anni viene colpito da GA ogni anno. La sintomatologia è varia, tuttavia nelle forme più gravi il rischio di disidratazione è elevato, soprattutto nei primi due anni di vita, con elevato rischio di ospedalizzazione. 
La terapia della GA è generalmente sintomatica e caratterizzata dall’assunzione di liquidi per ridurre il rischio appunto di disidratazione. Non esistono terapie eziologiche e gli antibiotici sono generalmente controindicati. 

Attualmente sono in corso di registrazione in Europa due vaccini attenuati contro il Rotavirus (RV) (Rotarix, GSK; Rotateq, SP MSD) che si sono dimostrati molto efficaci nel prevenire le diarree causate dal RV. Tuttavia, anche se la loro introduzione dovesse ridurre significativamente l’incidenza delle GA da RV, la vaccinazione non avrebbe alcun impatto sulle diarree di origine diversa. Particolarmente importante in età pediatrica sarebbe quindi avere a disposizione farmaci in grado di trattare la diarrea in modo aspecifico riducendo il rischio di disidratazione. Recentemente un inibitore delle encefalinasi (RACECADOTRIL), che diminuisce la secrezione di liquidi a livello intestinale senza diminuirne la motilità, si è dimostrato molto efficace negli adulti e bambini nel ridurre la durata e la gravità della diarrea. 

Al fine di definire l’impatto di una qualsiasi terapia nel trattamento della diarrea nel bambino è fondamentale avere informazioni generali sulla malattia nella popolazione pediatrica, non solamente in termini di incidenza, ma anche di outcome e di gestione clinica del paziente. 

In Italia esiste dal 2001 un network per la ricerca in pediatria di famiglia chiamato Pedianet (www.pedianet.it) . I pediatri (PLS) partecipanti inviano tramite via telematica le informazioni necessarie delle loro cartelle cliniche informatizzate, in forma anonima, ad un server centrale dove possono essere analizzate ed elaborate a fini epidemiologico statistici. Attualmente oltre 130,000 bambini sono inclusi in Pedianet e sono stati effettuati diversi importanti studi sia di tipo prospettico che retrospettivo (www.pedianet.it) pubblicati nelle più importanti riviste internazionali. 
Il database Pedianet rappresenta lo strumento ideale per conoscere l’incidenza delle malattie e la loro gestione clinica. 

Obiettivi 
-Valutare nel database Pedianet l’incidenza della GA nei bambini italiani per fasce di età e sesso. 
-Descrivere la presentazione clinica della GA e gli eventuali outcome (accessi al PS, ospedalizzazioni) 
-Descrivere la gestione terapeutica della GA (farmaci, esami di laboratorio etc). 
-Descrivere il carico di lavoro del PLS (visite, prescrizioni etc) anche in relazione alle altre più frequenti patologie pediatriche. 

Metodologia 
La valutazione verrà condotta utilizzando il database Pedianet. 
Pedianet è un network (attualmente di circa 150 PLS) che dal 2001 inviano regolarmente per via telematica le informazioni (motivi di accesso, diagnosi, terapie, outcome ecc…) anonime relative ai bambini (0-14 anni) da loro seguiti nella loro pratica clinica, dopo aver ottenuto il consenso informato al trattamento dei dati dai genitori dei pazienti. I dati sono raccolti nel medesimo software di gestione ambulatoriale e vengono inviati periodicamente tramite internet ad un server centrale, dove vengono validati e quindi analizzati in collaborazione con il CNR di Milano e il Centro di Epidemiologia e biostatistica dell’Università di Rotterdam. 

Popolazione studiata: 
Verranno studiati tutti bambini di età compresa tra 0 e 12 anni seguiti dai PLS partecipanti a Pedianet dal Settembre 2001 al settembre 2006). I bambini verranno seguiti fino alla data di uscita dal follow up (superamento limiti di età, cambio pediatra, decesso etc). 

Definizione di caso: 
Verranno arruolati nello studi i bambini con diagnosi di gastroenterite acuta o diarrea (almeno 3 scariche acquose in 24 ore) senza patologie gastroenteriche croniche (malformazioni, Hirshprung, celiachia, malassorbimento etc). 
I casi verranno identificati retrospettivamente nel database mediante query informatica (ICD 8.6 e ricerca di combinazioni di testo nei campi liberi). I singoli casi verranno poi validati attraverso un analisi dei campi liberi (diari). Le visite pediatriche verranno collegate ad un episodio se avranno avuto luogo entro 30 giorni dalla prima diagnosi. 

Outcomes: 
Per ciascun caso verranno raccolte le seguenti informazioni e analizzate in relazione all’età, al sesso e alla residenza dei singoli pazienti: 
-Presentazione clinica. 
-Terapia prescritta 
-Numero di visite effettuate per lo stesso episodio 
-Accessi al pronto soccorso 
-Ospedalizzazioni 

Analisi statistica: 
L’incidenza della GA verrà calcolata per fasce di età e sesso per la durata del follow-up (tempo/persona). L’ analisi multivariata verrà utilizzata per analizzare le diverse variabili studiate. Le frequenze verranno espresse indicando gli intervalli di confidenza al 95%.

Partecipanti e Collaborazioni

Coordinatori

Miriam CJM Sturkenboom 
Department of Epidemiology and Buiostatistics and medical informatics, Erasmus University Medical Centre, Rotterdam 
Carlo Giaquinto 
Dipartimento di Pediatria, Padova 
Luigi Cantarutti 
Coordinamento Pedianet, PLS, Padova

Partecipanti

Alongi Angelo, Avarello Giovanni, Barberi Frandanisa Maria, Barone Roberto, Basoccu Pietro, Biondi Claudio, Bonfigli Emanuela, Bratto Massimo, Budassi Roberto, Cantarutti Luigi, Cera Giuseppe Egidio, Cuboni Giancarlo, Curto Salvatore, De Clara Roberto, De Marchi Annamaria, Doria Mattia, Drago Stefano, Elio Giuseppe, Ferretti Michele, Fusco Fabrizio, Galvagno Andrea, Gentili Alberta, Gentilucci Pierfrancesco, Giancola Giuseppe, Girotto Silvia, Gobbi Costantino, Grillone Giuseppe, Lietti Giuseppe, Lista Cinzia, Lorusso Giuseppe, Macropodio Nadia, Masotti Sergio, Mauri Laura, Mazzini Franco, Milani Massimo, Mirabelli M. Cristina, Mulas Anna, Muzzolini Carmen, Nicoloso Flavia, Olimpi Laura, Pasinato Angela, Passarella Andrea, Rosas Paolo, Rosignoli Rino, Ruffato Bruno, Salamone Pietro, Sambugaro Daniela, Saretta Luigi, Sciolla Nicola, Semenzato Flavio, Senesi Paolo, Spanevello Walter, Speciale Sergio ,Speranza Francesco, Storelli Francesco, Tamassia Gianni, Tambaro Paolo, Terenghi Albino, Toffol Giacomo, Trebbi Miro, Valpreda Andrea, Vannini Paola, Varni Pierfiorenzo, Vertua Guido, Volpe Concetta.

Collaborazioni

Data Monitor

Antonio Scamarcia 
Società Servizi Telematici, Padova

Assistenza informatica

Alessandro Zandarin 
Società Servizi Telematici, Padova

Report
Pubblicazioni
Finanziamenti

Lo studio è stato parzialmente finanziato da Abbott SPA.